Ayrton Senna: Storia di una Leggenda

Un video che vuole essere un tributo ad uno dei più grandi piloti che abbia mai girato sui circuiti del mondo: un vero campione!

Ayrton Senna da Silva nasce a San Paolo il 21 marzo 1960. Essendo figlio di famiglia benestante ebbe la grande possibilità di avvicinarsi a quella che era la sua passione: il mondo dell'automobilismo. Comincia a gareggiare nei kart all'età di tredici anni vincendo all'esordio e conquistando nello stesso anno il Campionato Junior. Vince due volte il Campionato Sudamericano di categoria e quattro quello brasiliano.
Dopo una gavetta nelle formule minori (Formula Ford 1600 e 2000 e Formula 3), approda in Formula Uno nel 1984 ed esordisce con la sua Toleman nel gran premio di casa, quello del Brasile. Ed è alla guida della Toleman che Ayrton fa subito vedere di avere stoffa e soprattutto di essere un "mago" del bagnato, infatti nel GP di Monaco, sotto un indescrivibile diluvio, arriva secondo rimontando posizioni su posizioni e solo l'interruzione a causa dell'eccessiva quantità di pioggia gli nega l'aggancio al primo posto (conquistato dal "professore" Alain Prost).
L'anno successivo approda alla Lotus e vi rimane per tre stagioni, scuderia che lo lancia definitivamente nel panorama della Formula Uno, tanto che nel 1988 viene ingaggiato dalla McLaren, un top team del circus. Alla McLaren trova Alain Prost con il quale inizia un infinito dualismo che segnerà le stagioni a venire. Con la scuderia inglese vince 3 titoli mondiali (1988 - 1990 - 1991) prima di passare alla Williams nel 1994.
Purtroppo quella fu l'ultima stagione alla guida di una monoposto, infatti il 1 maggio durante il Gran Premio di San Marino, perde il controllo della sua Williams (in seguito al cedimento del piantone dello sterzo) ed esce di pista alla curva del Tamburello schiantandosi contro il muro di recinzione. Vani furono i soccorsi prestati e quel giorno un grande campione lasciò per sempre il "suo" mondo.

Ayrton fu un campione anche fuori dalla pista, dal carattere introverso era comunque molto impegnato in iniziative benefiche in aiuto soprattutto dei giovani della sua terra. Rimane di lui un forte ricordo nel cuore dei suoi fans e non solo.
Autore Petralavica
Vota questo articolo
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!