Barrichello - Schumacher Zeltweg 2002 - Sorpasso discusso

Uno dei finali di gara più controversi nella storia della Formula Uno è quello verificatosi nel Gran Premio d'Austria del 2002 sulla pista di Zeltweg, ora denominato RedBull Ring. Proprio a pochi metri dal traguardo, infatti, Rubens Barrichello lasciò strada al proprio compagno di squadra Michael Schumacher obbedendo agli ordini di scuderia ricevuti dal box Ferrari, capeggiato dall'attuale presidente della FIA Jean Todt e da Ross Brawn.

Il povero pilota brasiliano aveva dominato la corsa sin dalle qualifiche e in gara aveva mantenuto la prima posizione dal primo metro fino all'ultimo rettilineo quando, su pressione del muretto, aveva sollevato il piede dall'acceleratore favorendo il sorpasso di Schumacher che doveva vincere in ottica mondiale. Il tedesco provò a sdebitarsi una volta salito sul podio, cedendo il trofeo e il gradino più alto a Barrichello venendo però sommerso dai fischi del pubblico, letteralmente imbufalito per la vera e propria farsa a cui era stato costretto ad assistere.

La manovra fu talmente evidente e grossolana che subito tutto il circus della Formula Uno si sollevò contro l'accaduto, arrivando a decretare il divieto di ordini di scuderia a partire dalla stagione successiva. In questo video si può vedere e sentire proprio l'ordine impartito da Jean Todt a Rubinho, le ultime curve e il momento in cui Barrichello si lascia sfilare da Schumacher invertendo le posizioni dei due piloti Ferrari.

Autore marcolestu
Vota questo articolo
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!