Piloti eroici - Ecco Tazio Nuvolari

Tazio Nuvolari, un campione delle due e quattro ruote sportive dei tempi eroici. Immagini in bianco e nero propongono alcune delle gare a cui partecipò il coraggioso pilota nato a Castel d'Ario nel 1892.

Dagli anni Venti agli anni Cinquanta del Novecento, con la sola pausa negli anni della Seconda guerra mondiale, la figura di Tazio Nuvolari ha segnato il mondo delle corse in Europa.

Eppure gli esordi di quello che poi sarà soprannominato il Mantovano volante non furono facili.

Fu lo zio, che con il padre era un valido ciclista, ad avvicinare fin da bambino Tazio nuvolari alle motociclette. Ma fu il padre a forgiare il suo carattere. Lo stesso Tazio Nuvolari raccontò che per fargli superare la paura dei cavalli, quando era ancora bambino, il padre gli lanciò una moneta d'oro tra lo zoccolo dei cavalli, esortandolo a prenderla.

E di coraggio, da allora, Nuvolari ne ha avuto tanto, come ha dimostrato sulle strade d'Italia e d'Europa. Iniziò la sua carriera da pilota nel 1920, viincendo la sua prima gara l'anno successivo a Verona.

Ma è al volante che Nuvolari diventa leggenda. Come la rocambolesca gara vinta nel 1924 sul circuito di Tigullio, quando uscì di strada più volte, rischiando anche di finire nel mare, e, a poco dal traguardo, dopo esserci ribaltato, riesce a tornare in gara ed a tagliare per primo il traguardo grazie all'aiuto degli spettatori. La sua sbandata controllata gli consentiva manovre spettacolari e spericolate.

Nel 1927 creò una scuderia con il proprio nome, ma la consacrazione avvenne alla guida della scuderia Alfa Romeo e, successivamente, con la Ferrari.

Autore maxsbard
Vota questo articolo
Il video e l'immagine di anteprima sono proprietĂ  del canale Youtube BSP Vintage. Nel nostro blog vengono solamente incorporati tramite tag iFrame.
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!